Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Joomla 3.7 e' qui

Joomla 3.7

Disponibile il download della versione localizzata in Italiano su Joomla.it
Rilasciato un nuovo aggiornamento (3.7.3), il terzo della serie 3.7

(1 Agosto 2013) Un importante Fix di sicurezza per la Joomla 1.5 (leggi l'articolo...)

Guide

Cloud Storage API in Joomla 3.3... dov'e'?

Uno dei principali miglioramenti propagandato nel rilascio di Joomla! 3.3 riguardava l'introduzione di un certo Cloud St

Leggi tutto...

News

Il programma del JoomlaDay di Milano

Tutto pronto per l'edizione 2014 del JoomlaDay. Di recente sono state aperte le iscrizioni per prenotare la propria polt

Leggi tutto...

Estensioni

Tradurre Joomla con l'aiuto di Google

Ricevendo visite dall'estero sembrerebbe più che necessario fornire a questi visitatori un modo semplice per tradurre il

Leggi tutto...

Trucchi e Consigli

Migliorare la struttura delle URL | Tecnica Seo White Hat

 I visitatori del tuo sito potrebbero essere confusi da URL estremamente lunghe e difficili, che contengono poche parole

Leggi tutto...

La lotta contro lo spam nei commenti è una delle attività più noiose nella "manutenzione" di un sito web. È necessario controllare tutti i commenti quasi ogni giorno, separando quelli preziosi dallo spam. k2 non è protetto dallo spam nei commenti, e dopo l'installazione del componente non si può certo dire che la configurazione sia ottimale.

Hai faticato due e più anni per costruire un sito "massiccio", di quelli con più di 10000 contenuti. Hai installato moduli, plugin, componenti che con la loro implementazione hanno portato visite ed interazioni, e che hanno reso il tuo joomla ben posizionato nei motori, con molte visite, stimato nel suo settore. Hai portato avanti da un punto di vista tecnico i siti dei clienti, aggiornando tutti gli addons e il core di Joomla ad ogni nuovo rilascio.

E' tempo di referendum per gli amanti di Joomla, quindi armatevi di pazienza è leggetevi l'annuncio su Joomla.org.

"Gli sviluppatori della Joomla platform (si legge nel breve comunicato) invitano ad un commento sul fatto che vorrebbero cambiare la licenza con la quale viene rilasciata la piattaforma Joomla da GPL a LGPL. Si ritiene che il passaggio alla licenza LGPL possa permettere a più persone di integrare la piattaforma con le loro soluzioni software, e ciò si tradurrà in un aumento del sostegno per il progetto generale Joomla."

Per chi non lo sapesse, la LGPL è una licenza di tipo copyleft ma a differenza della licenza GPL non richiede che eventuale software "linkato" al programma sia rilasciato sotto la medesima licenza.

Il sondaggio rimarrà aperto fino al 2 gennaio 2013. Da rilevare che il feedback riguarda solo la licenza del Joomla Platform e non si propone di cambiare la licenza del CMS Joomla.

Molti appassionati di joomla ormai attendono con impazienza l'inizio del mese, periodo in cui  è reso disponibile il nuovo numero del Joomla Magazine.  Sempre interessante e ricco di spunti, in questa edizione potrete leggere un articolo che tratta del JoomlaDay 2012 di Torino in cui AlexRed racconta sinteticamente la giornata e la buona riuscita dell'evento annuale dedicato al cms. In allegato all'articolo, un infinità di link a foto, video, slide degli interventi.

Sempre nel numero di novembre, tra gli altri, un articolo di Hung Dinh cerca di confrontare la Joomla 2.5 con la neonata J! 3.0 ed evidenziare 20 novità distintive tra una versione è l'altra.

Un intenso ottobre quello che vede protagonista in diverse parti del mondo il CMS Joomla!. Appuntamenti sono fissati a Berlino, Tel-Aviv, Sofia e Sydney. Sempre ad ottobre, a San Jose, in California, si terra il primo vero evento mondiale collegato a Joomla!. Il Joomla! World Conference.

Di seguito tutti gli eventi di ottobre 2012:

Il 3 ottobre 2012, la Comunità di Vigilanza (COC) ha deciso tra una folta schiera di candidati i quattro che faranno parte dal Consiglio di Open Source Matters, Inc. (OSM). Ecco i nomi:

Mike Carson di Joliet, Illinois, Stati Uniti
Sandy Ordonez di Brooklyn, New York, USA
Radek Suski di Schaafheim, Germania
Sarah Watz di Stoccolma, Svezia

Pagina 5 di 84

Login

Segui BlogJoomla.it su Google Plus

Taolo 's Web Agency

Ultimi Articoli

Joomla Community Magazine

Ultimi Commenti

You are here:   Joomla Blog Home