Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Joomla 3.9

Joomla 3.9

La tanto attesa Joomla 3.9 e' stata rilasciata. Novita' su cookie e privacy

(1 Agosto 2013) Un importante Fix di sicurezza per la Joomla 1.5 -->    leggi l'articolo... 

Guide

La Joomla 3.2 - I Video Tutorial

Appena uscita la nuova versione di Joomla!®, il team ha pensato di illustrare le novità introdotte nella 3.2 attraverso

Leggi tutto...

News

Uscita la 3.8 gia' un aggiornamento Disponibile Joomla 3.8.1

A due settimane di distanza dal precedente aggiornamento, il team di Joomla!® annuncia il rilascio della versione 3.8.1

Leggi tutto...

Estensioni

DOCman diventa a pagamento

Un breve comunicato sul sito del produttore (http://www.joomlatools.eu/) ci informa che le prossime versioni di DOCman,

Leggi tutto...

Trucchi e Consigli

Se mi copiano gli articoli

"Hanno rubato il mio sito!" o "un altro sito ha copiato il mio contenuto!"...Suona familiare? ... vero?Concentrandosi su

Leggi tutto...
MigrazioneJoomla 1.5 prevede un'architettura differente dalle versioni della serie 1.0.x. Questo ha permesso molti miglioramenti e l'implementazione di nuove tecnologie insieme ad una migliore scrittura del codice, ma queste modifiche non permettono la classica procedura di aggiornamento. Aggiornare un sito realizzato con la serie 1.0.x alla versione 1.5 non è possibile, non esistono pacchetti di aggiornamento da scaricare e non ci sono procedure da seguire.

È disponibile un componente che ci aiuta nella migrazione dei contenuti di un sito realizzato con la versione 1.0.x ad una nuova installazione di Joomla 1.5. Questo componente effettua un salvataggio dal database del sito 1.0.x estraendo i dati da migrare sul nuovo sito; fra questi dati ci sono le notizie, le categorie e le sezioni, gli utenti ed i moduli, non sono presenti i dati dei componenti esterni all'installazione base di Joomla 1.0.x.

La procedura di migrazione da Joomla 1.0.X a joomla 1.5.X

  1. Aggiornare il sito all'ultima versione 1.0.x disponibile.
  2. Scaricare il componente migrator.
  3. Installare il componente ed accedere a "Migrator" dalla lista componenti, premere sul tasto "Create Migration SQL File".
  4. Terminata la procedura di creazione del file premere su "Download", si accede all'elenco dei file disponibili da scaricare Ppremere sul tasto "Download" a destra del file per salvarlo in una cartella del nostro PC.
  5. Rinominare questo file in migrate.sql e caricarlo via FTP nella cartella installation/sql/migration/ della nuova installazione di Joomla 1.5.
  6. Accedere alla procedura di installazione e nella fase 6:Configurazione selezionare "Carica script migrazione", inserire la spuntatura nell'opzione "Abbiamo già caricato lo script di migrazione nel server (es. via FTP/SCP)" e premere su "Carica ed Esegui".
  7. Portare a termine la procedura di installazione.
La struttura di un sito fatto con joomla solitamente ha una parte centrale gestita dal componente homepage e alcune parti (meglio chiamate "blocchi") in cui è possibile inserire dei moduli. I menu, ad esempio, sono gestiti dai moduli; quando decidiamo di mettere il menù sulla destra, in alto nel nostro sito selezioniamo a questo modulo una posizione. Per capire come Joomla organizza i moduli apriamo il menu “Estensioni>Gestione moduli”.

gestione moduli

Viene qui visualizzato l’elenco dei moduli presenti nel sito. Di ogni modulo possiamo impostarne la posizione nel nostro template. Le posizioni possono essere pensate come aree in cui possiamo inserire uno o più moduli, inserirli verticalmente o orizzontalmente.

Ogni template, essendo unico, gestisce le posizioni all’interno della pagina in modo differente, senza una regola precisa tranne la corrispondenza di alcune definizioni come “left”, "right" “top”, “footer”. Ma queste definizioni non corrispondono in tutti i template alla stessa posizione. Cambiando template a volte non compaiono dei moduli, oppure compaiono ma in posizioni completamente diverse da quelle del template precedentemente impostato come predefinito.

Per vedere quali sono le posizioni che vengono fornite da un template apriamo la pagina “Gestione template” e clicchiamo su “Anteprima” . Verrà mostrata una pagina in cui, sovrapposto al template, viene mostrata una maschera che elenca le posizioni utilizzate da ogni modulo per il template in uso.

Come inserire una nuova posizione

Apriamo il nostro client FTP e colleghiamoci al server in cui risiede fisicamente il nostro Joomla. Selezioniamo la cartella templates ed apriamo la directory del template in uso. Scarichiamo sul nostro pc ed apriamo il file templateDetails.xml per studiarne la struttura: scorriamo fino a trovare il tag <positions>.

Il tag positions

Le posizioni identificate dal file sono quelle utilizzabili all’interno del template. Questo ci indica quali posizioni possiamo usare, ma non dove vengono utilizzate. Per capire dove queste vengono visualizzate ed il loro funzionamento, apriamo il file index.php. Troviamo all’interno pezzi di codice HTML e PHP; speciali istruzioni definite come jdoc:include

Il tag positions

Questa istruzione indica a Joomla di includere tutti i moduli che hanno come posizione “user4”. Per modificare dove deve essere visualizzata una posizione è sufficiente agire nel file index.php e nel CSS; si raccomanda prudenza perchè basta una piccola distrazione e possiamo "distruggere" il nostro bel template. Per questo si raccomanda, prima di ogni modifica, di salvare il file e conservarlo in caso di emergenza.

Per aggiungere una nuova posizione invece apriamo il file templateDetails.xml ed aggiungiamo una nuova voce <position>, definendola con un nome univoco non in uso. Ora all’interno del file index.php individuiamo la posizione dove verrà aggiunta la posizione ed inseriamo una linea di codice come questa:

<?php if ($this->countModules('nomeposizionecreata')) : ?>
<div id="miodiv">
<jdoc:include type="modules" name="miaposizione" />
</div>
<?php endif; ?>

A questo punto non resta che applicare a questa posizione i corretti stili CSS in modo che venga visualizzata nella giusta posizione e nel modo da noi desiderato. Si raccomanda sempre la massima prudenza. L'errore è dietro l'angolo quando tocchiamo questi tipi di file.

Quando costruiamo un nuovo sito spesso già abbiamo un logo da inserire nella parte alta del template che utilizziamo. Qualsiasi template installiamo ha il suo bel logo in alto; immaginiamo di avere uno nostro e di volerlo sostituire al logo del template. Apriamo il nostro client FTP e colleghiamoci al sito Joomla. Carichiamo nella cartella templates/rhuk_milkyway/images (nel caso utilizzassimo questo template) l’immagine che abbiamo intenzione di usare come logo.

Ora apriamo il menu “Estensioni | Gestione template”. Selezioniamo il template in uso (che sarà rhuk_milkyway) e nella pagina successiva premiamo il pulsante "Mod CSS". Dall’elenco dei file CSS che compongono il template selezioniamo il principale, ovvero template.css, e premiamo il pulsante "Modifica".

Editor CSS


La pagina visualizzata è un form che consente di modificare il file CSS del nostro template. Usiamo la funzione "Trova" del browser cercando la parola “logo”.

Cerchiamo la parola logo

Ora modifichiamo la definizione di div#logo, scrivendo all’interno della proprietà “background” il percorso url del nostro nuovo logo.

Premiamo il pulsante “Applica” in alto a destra. Aggiornando la pagina vedremo come il logo è cambiato. Possiamo tornare alla pagina di modifica del file CSS per apportare ulteriori modifiche al file CSS e perfezionare la visualizzazione del nuovo logo. Possiamo impostare margini, altezza ed ogni altra impostazione utile che renda affascinante il nostro "segno di riconoscimento"; il nostro marchio.

Come scritto più volte, i template non sono tutti uguali e quindi è facilmente intuibile come a volte sia necessario ricorrere ad alcuni strumenti per compiere queste operazioni. Solitamente alcuni template pescano il logo direttamente nella cartella dove risiede e non hanno parti di css da modifica. In questo caso basta sostituire l'immagine di riferimento cercando di mantenerne le dimensioni.

In un sito costruito con joomla la grafica potrà essere modificata con poche, semplici operazioni. Questo ci permette di rendere il nostro sito un po' diverso dagli altri distaccandolo dalla massa che utilizza i template senza compiere nessuna modifica su di esso. Agire sui template non è semplicissimo perchè occore qualche piccola conoscenza, almeno basilare, di html e php. Questo non significa che anche chi queste conoscenze non le abbia non possa "personalizzare il suo sito". Anzi, gli strumenti che offre joomla permettono a chiunque di rendere unico il proprio luogo online.



Accedendo dal backend di Joomla portiamo il mouse sul menu Estensioni e clicchiamo su Gestione template. Ci troveremo nella pagina dove è possibile scegliere il nostro template predefino. Clicchiamo sul nome, oppure spuntiamo il checkbox e clicchiamo in alto sulla voce modifica. Premettendo che ogni template ha il suo codice ed il suo css, non possiamo essere troppo generalisti nel provare a spiegare alcune possibili modifiche.

Gestione template

Supponiamo di usare alcuni template di default; in questi sono diverse le possibilità di configurazione, ma sono ancora di più nei template che troviamo in rete. Più è "complicato il template" più saranno le opzioni di modifica che potremo attuare da questa pagina. Assicuriamoci che nel box “Parametri” il file params.ini sia scrivibile. In caso contrario, dobbiamo agire sui permessi di tale file usando un client FTP. La maggior parte dei template permette di modificare i colori, la larghezza, ma anche il font dei caratteri e qualche altra impostazione. Come detto, tutto dipende dal template che abbiamo istallato e che utilizziamo.

Nella sezione Estensioni>Gestione Template del backend possiamo controllare i template che abbiamo installato nel nostro Joomla. Qui visualizziamo l'elenco dei template disponibili, e tra questi, quello contrassegnato da una stella è quello in uso e viene dunque chiamato "Predefinito".

Per attivare un template precedentemente caricato è sufficiente cliccare sul segno di spunta a fianco del nome e premere sul tasto "Predefinito" in alto a destra della schermata gestione template.


Visitando il Front-end il template ci appare come struttura portante del nostro sito ed è possibile compiere su di esso operazioni grafiche agendo su Css, e strutturali modificato l'html del template stesso. Possiamo scegliere quale template utilizzare anche per varie nostre pagine collegandolo alle voci di menù. Possiamo ripetere questa operazione molte volte, fino a riconoscere quello che riteniamo il template più adatto alle caratteristiche della nostra pagina web.
I Template devono essere inseriti nel CMS attraverso il pannello di installazione delle estensioni del back-end (Estensioni>Installa/Disinstalla) come qualsiasi altro componente.

Istallazione template

Una volta caricato il nuovo template dobbiamo andarlo ad applicare al sito. Per farlo ci spostiamo nella sezione Estensioni>Gestione Template. Qui visualizziamo l'elenco dei template disponibili che abbiamo istallato, tra questi vi sarà quello contrassegnato come "Predefinito". Basta impostarne un altro come predefinito è diverrà il nostro template; l'impalcatura del nostro Joomlasite.

 

Pagina 79 di 85

Taolo 's Web Agency

Ultimi Articoli

Joomla Community Magazine

Ultimi Commenti

You are here:   Joomla Blog Home