Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Interessantissimo video che tratta della censura del web e della diffusione dell'informazione online analizzando quali "segnali" grosse aziende quali Google e facebook acquisiscono dalla nostra navigazione e come possono utilizzare questi dati per mostrarci cose a noi gradite, o per meglio dire... cosa loro vogliono che sia di nostro gradimento.

Censura sul web
Il video di Eli Pariser pubblicato su Ted.com è sottotitolato in Italiano. Buona visione..



Venerdì, 22 Aprile 2011 01:36

Cosa comporta un server non performante

Mi sono trovato davanti ad un sito che mi ha sconvolto per questa "probabile" penalizzazione durata poche settimane ma ben visibile in questo grafico.

Dopo un improvvisa caduta, ed il limbo sotto le 1000 visite giornaliere, l'improvvisa rinascita e la crescita lenta ma costante....un bel case study!!

A detta del proprietario, la penalizzazione era dovuta ad un link a un casinò online, noti per non essere troppo graditi ai motori. Una pesante penalizzazione tutta da studiare a prima vista, ma che presto si rivela falsata. Infatti, la perdita di visite ha come causa un server scadente acquistato da un noto fornitore ma che era insufficente per le risorse necessaria al sito.

Dai vari rapporti visibili nei log, che non mostro per correttezza, si nota chiaramente come quasi tutte le richieste non andavano a buon fine, e spesso il server rispondeva con il fatidico error 500. La causa non era il link, o almeno non solo quello, ma il server antiquato su cui girava il sito. Tutto questo per dirti quanto sia importante per il tuo sito che giri su un server efficente...

Pubblicato in Seo Joomla
Mercoledì, 23 Dicembre 2009 20:01

La Popolarità sul Web

 

popolarità sul web

Tutti la desiderano la Popolarità sul Web; chiunque abbia un sito, un blog, un forum, una pagina sui social, cerca popolarità. Troppo stressante scrivere per se stessi, e il detto "è inutile scrivere un libro se non lo leggerà nessuno" vale ancor di più sulla rete.

 

Cosa significa avere popolarità sul web

Per prima cosa, notorietà nel settore in cui si opera; poi vengono il numero delle richieste di interviste, com'anche il numero di @mail o modelli di contatto che si riceve, le telefonate ed anche i contatti di profitto. Certo, non è quanto guadagnamo con Adsense, e nemmeno di quanti siti siamo proprietari a darci popolarità.

Avere ordine nella propria identità sul web è fondamentale per raggiungere la popolarità. Scegliere in che modo presentarsi agli altri (con nome e cognome, con un nickname, con un logo…) e mantenendo coerente la propria scelta in tutte le attività di cui si sarà protagonisti online è in testa alle strategie di popolarità sul web.

Cercando su internet il proprio nome e cognome - o il nickname, se sempre lo stesso, ed unico - o quello della nostra azienda o del nostro sito già ci possiamo fare un idea della popolarità che possediamo.

Come avere Popolarità sul Web

Essere iscritti a forum di settore, commentare gli articoli di altri blog, avere uno o più siti rilevanti, partecipare alla vita sui social è indubbio che sono tra le prime attività da compiere se ci si voglia creare popolarità attorno a un nome, un marchio, un sito.

Quindi, se siamo bravi in qualcosa, inizialmente ci iscriveremo in forum che trattano l'argomento, con costanza e sempre con intelligenza senza risposte azzardate o.. solo per farsi notare. Dopo aver acquisito una certa popolarità in alcuni forum, commentato nei blog di settore, dopo esserci fatti conoscere col nostro nome o col nostro brand il passo decisivo è la presentazione di un sito dove poter scaraventare tutte le conoscenze che si hanno sull'argomento. Solo se si emerge dalla massa, però, si raggiunge la vera popolarità di settore, quel distinguo fatto anche di EBook, guide dettagliate e complete, un pubblicizzazione strategica. La prima presentazione è quella che conta, di solito, quindi questo passaggio va scelto con molto criterio. Facendo conoscere il nostro, o i nostri spazi online, acquistiamo di popolarità, e perlopiù inconsciamente ci stiamo mostrando a milioni di persone. Trattare un solo argomento e ramificandolo senza perdere il tema centrale significa essere affidabili e quindi degni di essere seguiti da un sempre più alto numero di persone.

Pubblicato in Internet World News
Mercoledì, 23 Dicembre 2009 17:07

La Reputazione sul Web


Non è una trattazione dell'argomento da un punto di vista legale innanzitutto; per reputazione sul Web si può intendere il raggiungimento di una forma superiore di popolarità, e che una volta raggiunta è indispensabile mantenere.

Quando si ha Reputazione sul web

Se veramente si è "diversi" allora la popolarità arriva e al crescere della popolarità ecco la reputazione, ed essere passati per "esperto del settore" sul Web si tramuta in un vantaggio immane, anche nella vita reale. Ma la reputazione acquisita non è un arrivo, anzi, è quasi un nuovo punto di partenza; un momento delicato da saper gestire.

Aspettarsi degli "attacchi" che puntano alla distruzione della reputazione sarà il punto di svolta, il passaggio dall'essere popolare ad avere pure una reputazione da difendere. Anche se non li meritassimo, quand'anche forse dipende principalmente da noi e da quello che facciamo e scriviamo, non possiamo esimerci da ricevere attacchi gratuiti. Nel caso notassimo un attacco alla nostra reputazione dunque, questo sarà il segnale che dopo tanti sforzi l'abbiamo finalmente raggiunta, e quel primo attacco deve essere uno stimolo per continuare imperterriti.

Mantenere una reputazione sul Web

E' chiaro che gli attacchi devono essere prontamente bloccati. Ma prima dobbiamo individuarli in modo da agire per tempo. A tale fine uno strumento molto utile è Google Alert che ci consente di ricevere una notifica via mail nell’immediato istante in cui viene indicizzata una pagina in cui è citato uno o più termini (il nostro nome o il nostro Brand). Dopo aver individuato il tentativo diffamante ci tocca agire.

C'è chi ci ha vantati, chi ci ha linkato, c'è chi abbiamo concesso un intervista, e poi ci sono sopratutto i nostri visitatori\clienti abituali, quelli che leggono ogni contenuto che scriviamo, o che sono incuriositi da un nostro nuovo prodotto e lo acquistano. Loro ci hanno dato popolarità, poi una reputazione, e sono anche loro che possono aiutare a mantenerla. In taluni casi è indispensabile, al nascere di un attacco, chiamarli in causa -sarebbe il caso di compiere queste azioni precedentemente - attraverso questionari, spingerli ad esprimere opinioni, un parere. Più opinioni avrai da chi "ti è vicino" più armi potrai usare contro chi un giorno ti attaccherà. Alla fine sono sempre loro che decideranno la nostra storia sul web, i nostri visitatori/clienti!!

Quindi sviluppare e consolidare la propria rete sociale all’interno del web è tra i fattori più importanti e che ci aiuterà nel caso qualcuno tentasse di intaccare la nostra reputazione.

Pubblicato in Internet World News

Segui BlogJoomla.it su Google Plus

Ultimi Articoli

You are here:   Joomla Blog HomeWeb MarketingArticoli per tag: Web