Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Guide

A cosa serve la Joomla 4.4

Joomla 4.4 non ha funzionalità, ma è necessaria per poter eseguire l'aggiornamento da Joomla 4.x a Joomla 5.x. Contiene

Leggi tutto...

News

Joomla 5

Ebbene si! Finalmente è tra noi la nuova versione del cms più utilizzato al mondo. Infatti è stata rilasciata una nuova

Leggi tutto...

Estensioni

DOCman diventa a pagamento

Un breve comunicato sul sito del produttore (http://www.joomlatools.eu/) ci informa che le prossime versioni di DOCman,

Leggi tutto...

Trucchi e Consigli

Creare titoli unici e accurati | Tecnica Seo White Hat

  Il titolo comunica gli argomenti della pagina sia agli utenti che ai motori di ricerca. Il tag <title> dovrebbe

Leggi tutto...

 


Quando un Blog si presenta al pubblico, e più specificatamente in quest'articolo ai motori, capita di vedere un pò mischiare "le carte in tavola", o per meglio dire, "le posizioni in serp". Chi ne subisce maggiormente sono i siti presenti che rischiano di perdere posizioni importanti acquisite nel tempo, quando, una New Entry, si affaccia nel loro "territorio". Certamente, la New Entry non è la benvenuta. Due modi diversi di vedere la cosa:

.. dalla parte di chi c'è, e da quella chi vuole entrarci

Quando nasce un nuovo sito, ottimizzato, pulito, con segni distintivi e contenuti interessanti, può succedere che nelle settimane avvenire le serp con cui questo sito cerca di piazzarsi si stravolgono. In poco meno di trenta secondi, chiudendo e riaprendo la pagina di ricerca, i risultati cambiano.... e visto che quella serp la si è studiata, in alcune variazioni della ricerca ci sembra più reale, con le giuste posizioni. E' chiaro si tratti di datacenter disallineati per la New Entry.

Se le abbiamo seguite, le ricerche a cui puntiamo di posizionarci, conosciamo anche i siti che ci sono, i loro contenuti, e possiamo giudicare chi merita di stare su, ed occorerebbe anche capire le sfaccettature, le caratteristiche che permetto la posizione acquisita.
Ma quello che ci interessa di più non è se le serp sembrano reali o meno, ma sta tutto nella curiosa esperienza di notare una riconsiderazione che avviene di alcuni dei siti in serp, forse in tutti.

Presuppondendo il caso di dover agire per scalate una o più serp, è molto probabile che questa fase possa essere decisiva, per il primo periodo se si è la new entry. Probabilmente avviene una riconsiderazione atta a valutare la new entry, ma sopratutto i siti che detengono posizioni; e per loro i problemi sono più grossi, perchè devono difendersi. Se tra i siti in prima pagina ad esempio c'è ne fosse qualcuno poco aggiornato, un pò stanco direi, poco frequentato e per nulla utilizzato nelle sue funzioni, rischierebbe di sprofondare. Se ve ne fossero diversi in questo stato, sarebbe più netta la differenza di posizioni nel periodo di rivalutazione, che si traduce in avere maggiori possibilità di arrivare presto in alto.

Quanto dura questo periodo non saprei, credo da 1 a 5 giorni, per quello che ho visto; anche se, secondo me, dipende se vi siano continue new entry. A..... volevo dire che dove c'è scritto serp, probabilmente sbagliando termine, intendo "il risultato di una ricerca per determinate parole chiave, anche 2 o più parole".

Se si è la New Entry, piazzare un link esterno importante durante lo stravolgimento della serp - sempre se esista - sarebbe l'ideale. Per un sito che già c'è, è l'ora di inserire nuovi contenuti (la cosa più semplice, se si ha un Joomla!), farsi vedere vivo e attivo, scrivere qualcosa di particolare, e che magari in poco tempo riceva qualche link esterno.


Spesso le home page di un sito fatto con joomla non sono composte solo da contenuti e moduli. Infatti, questo cms permette di impostare come homepage qualsiasi componente volessimo componga la nostra pagina principale. E' il caso delle estensioni per vendere (come virtuemart), per creare comunità online (Community builder), oppure di annunci (adsmanager). Niente di più semplice. In pratica si tratta di qualche passaggio:

Impostare un Componente come Home Page

1. Apriamo il menù principale del nostro sito. La prima voce di menù, utilizzando joomla, è la nostra homepage. Nella prima posizione possiamo inserire qualsiasi voce di menù, compresi i collegamenti che creiamo con i componenti

2. Creiamo dunque una nuova voce di menù selezionando il componente che ci serve

3. Posizioniamo la nuova voce ancor prima della voce “home”, che poi sarebbe il componente frontpage

4. Settarla su “predefinito” ed andando nel backend ecco la nostra nuova home page

Il testo dell'articolo, o corpo dell'articolo, è il succo di tutte le operazioni che effetuiamo nel posizionare una pagina. Se questo non è dolce, succoso, tutto da leggere, inutile sarebbe qualsiasi tattica spericolata di posizionamento.

Ottimizzare il contenuto dei nostri articoli

Nel corpo del post, si dovrebbe continuate a dar spazio alle parole chiave ampliandone il senso ed inserite in modo naturale nell'articolo che andremo a scrivere. Occorre prestare attenzione, e non esagerare. Percentuali derivanti da alcuni studi parlano di non ripetere le key per più del 3-5% per non subire una penalizzazione per key stuffing.

Utilizzare con moderazione anche i tag <b> e <i> per "esaltare qualche concetto" può essere piacevole per i motori tanto quanto per chi legge l'articolo.

Nel nostro articolo, non dovrebbero mai mancare le immagini, sia per il tag <img> ma sopratutto per l’attributo “Alt”, che per Google è il titolo dell’ immagine.

In ogni caso, tutto gira a quello che scriviamo più che al come lo scriviamo. Infatti, lo scopo finale, da ottenere in campo Seo per posizionare un articolo, è ricevere "link meritati" per la sua qualità e unicità.

Il titolo è uno dei fattori più importanti se puntiamo all' ottimizzazione di un articolo che scriviamo nel nostro Joomla Site. Si dice che Google si basa per una buona percentuale su di esso per ordinare le proprie serp.

 

Ottimizzare il titolo dei nostri articoli

 

Nel titolo vanno comprese le parole chiavi più importanti, pensando che la precedente ha sempre più peso della sucessiva, ma sopratutto il titolo deve dare un precisa indicazione dell’ argomento trattato. Per trovare le "parole giuste" ci viene incontro uno strumento di Google. Il Tool di Google Adwords, che ci suggerisce le parole chiave per l'argomento che vogliamo trattare più usate dagli utenti. Azzeccare i termini giusti, quelli che portano più traffico, è una delle pratiche abituali da mettere in atto prima di decidere il titolo di un nostro articolo.

Non dimentichiamoci di "giocare" con lo stile del titolo. Google ama i titoli compresi nei tag <h1>(titolo) <h2> (sottotitolo) e <h3> (paragrafi o frasi importanti del testo).

Social Network che non sei altro, pensi che non abbia intenso le tue potenzialità? Bhèèè... ti sbagli mio caro twitter, e ti faccio vedere come rendermi visibile nei motori di ricerca grazie ai tuoi cinguettii.... | I Tweets sono i cinguetii di twitter che da qualche mese vengono indicizzati |

E' questa l'introduzione che si potrebbe dare ad un articolo pubblicato da Alessandro Cosimetti sul suo bloginazienda.com, che ci potrebbe garantire possibili fonti di traffico esterno dai follow di twitter.

 

 

 

Più che di un azienda meglio parlare di "marchio aziendale", perchè attraverso di esso l'azienda online diventa riconoscibile. Il Web pullula di consigli sul come publicizzare il nostro Brand su twitter. A questo punto, occorrerebbe definire cosa sia un brand, ma per questo ci serviamo del caro amato wikipedia che ci spiega bene cos'è un Brand. Se volessimo fare qualche esempio, anche un sito che non vende niente può avere il suo "marchio", e dunque pubblicizzarlo come se si fosse un azienda. Anche sul nostro sito amatoriale potremmo utilizzare alcune tecniche di Brand Management.

Twitter è uno strumento di social networking che si sta facendo strada al pari di facebook e a cui non possiamo non dare la giusta attenzione allo scopo di promuovere al meglio un blog aziendale.

 

Tra le più importanti fasi di questo lavoro, le prime sono fondamentali, e coinvolgono non solo twitter, ma tutti i social in cui ci iscriveremo; infatti il primo passo consiste nello scegliere la username. Adottare lo stesso nome dell'azienda, cercando di possederlo per tutti i social e inserendovi sempre - se possibile - una parola chiave, sono il classico dell'inizio di una campagna di sponsorizzazione.

Inserite una foto nel profilo di twitter vi permette di essere riconoscibili e quindi rintracciabili.Ovviamente l'immagine dovrebbe essere il logo aziendale o del tuo sito.

Pagina 66 di 86

Taolo 's Web Agency

Ultimi Articoli

Joomla Community Magazine

Ultimi Commenti

You are here:   Joomla Blog Home

Chi c'e' Online

Abbiamo 48 visitatori e nessun utente online

Seguici su FacebookFollow Me Twitter

Joomla.it | Il sito di supporto Italiano
Joomla Show | La directory di Joomla

Google codescript verifica


BlogJoomla.it | Il Meglio di Joomla
The Joomla!® name and logo is used under a limited license granted by Open Source Matters the trademark holder in the United States and other countries.

BlogJoomla.it is not affiliated with or endorsed by Open Source Matters or the Joomla! Project