Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Joomla Day 2011E' stato stilato e pubblicato il programma del JoomlaDay 2011 che si terrà a Firenze, presso l'auditorium del Centro congressi Firenze Fiera, il 22 ottobre. Una giornata piena di interventi che spazzieranno e sviscereranno Joomla, concentrandosi sulle ultimissime versioni del CMS. Tra i relatori anche due miei colleghi moderatori di Joomla.it che argomenteranno di migrazione (Valentina Bossini) e SEO (Vincenzo Galliano). Ecco il programma completo pubblicato oggi sul sito ufficiale dell'evento:

Ora Titolo Intervento Relatori
9.00 Accoglienza e consegna welcome pack
9.30 Presentazione ed inizio lavori Giuliana Ubertini & Massimo Marchetto
9.45 WebMatrix e Joomla! Pietro Brambati
10.15 Google AdWords: Strategie di Ottimizzazione Debora Catavello
11.00 Pausa
11.30 Joomla! in the cloud with Openshif Edoardo Schepis
12.00 Cloud Hosting - L'evoluzione cloud dei servizi per Joomla! Marco Mangione
12.30 Pausa pranzo
14.00 Novità sul progetto Joomla!, panoramica sulle nuove versioni e compatibilità con nuovi database
Gabriele Pongelli
14.45 Migriamo da Joomla! 1.5 a 1.7
Valentina Bossini
15.30 SEO & Joomla!: Tecniche di base per il posizionamento Vincenzo Galliano
16.00 La licenza GPL di Joomla!, cosa possiamo e cosa non possiamo fare
Guido Scorza
16.30 Joomla! 1.7 template e i nuovi "layout predefiniti" Stefano Bellandi
17.15 Intervento in lingua Inglese The new VirtueMart 2.0 Valérie Isaksen
18.00 Conclusione

Dalle nove del mattino sino al tardo pomeriggio dunque una serie di interventi da non perdere. Come avete letto, parteciperà all'evento anche Guido Scorza, conosciuto sopratutto per i suoi articoli su punto-informatico, che ci parlerà della licenza di Joomla. Valèrie Isaksen si concentrerà sul nuovo VirtueMart e Gabriele Pongelli tratterà di compatibilità del database nelle nuove release. Da seguire anche l'intervento di Marco Mangione di Joomlahost che approfondirà sulla nuova frontiera del web; velocità garantita e risparmio di risorse con il Cloud hosting.

Sono già quasi novecento gli amanti di Joomla che parteciperanno all'evento che a Firenze, il 22 ottobre al palacongressi FirenzeFiera, li coinvolgerà in una giornata dedicata esclusivamente al Cms.


Ancora il programma non è definito, ma corre voce che numerose sono state le proposte di intervento meritevoli di essere presentate alla platea del JDay 2011. Per la metà di settembre sicuramente vi sarà qualche bozza che propone un modello base riguardo agli interventi e al loro ordine. Una cosa è già certa: qualsiasi cosa seguirete, sarà più che interessante. Una volta l'anno, già da quattro anni, tutti interventi di alto livello al JoomlaDay. Ad affiancare Massimo Marchetto ed AlexRed sul palco ci sarà Giuliana Ubertini

Il convegno è indirizzato agli utilizzatori del progetto Joomla, Open Source gratuito protagonista per la costruzione di siti web in tutto il mondo. L' evento è l'occasione per conoscere ed approfondire potenzialità e le scenari presenti e futuri del cms, ed un luogo ideale per incontrare le persone che fanno parte della grande comunità italiana, per stringere collaborazioni e promuovere l’uso di Joomla.

Da chi costruisce il sito per la piccola associazione di paese, e a chi voglia farsi un e-commerce, appassionati di php, webmaster con esperienza decennale, gente di passaggio (l'evento anche quest'anno è gratuito), grandi professionisti di marketing, socialweb, designers.
Questi sono i personaggi che incontrerò al JoomlaDay, e sono convinto che avrò modo di conoscere tanta bella gente come negli anni scorsi. E poi, è a Firenze, una città impareggiabile per le sue bellezze. Evento imperdibile!!

Solo 1000 sono i posti disponibili per questo appuntamento che, dopo il successo dell'anno scorso a Verona, vuole ripetersi anche in Toscana.

E' disponibile gratuitamente una guida realizzata da Hagen Graf costruita per chi è ancora poco affine con le varie funzionalità che la versione 1.7 mette a disposizione. La guida, in inglese, è adatta per chi si avvicina al cms e non è ancora molto pratico di questo strumento fantastico per costruire siti o/e applicazioni web.

La Guida alla Joomla 1.7 (english) la potete scaricare direttamente nel sito dell'autore, che non possiamo che ringraziare per l'impegno prestato e per l'aiuto alla comunità. Approposito di comunità, la sua precedente guida dedicata a Joomla 1.6, tradotta in Italiano, è già disponibile sul wiki di Joomla.it. Come scrive alexred nel post su Joomla.it:  "Ci capita spesso di elogiare le caratteristiche del CMS Joomla! ma anche di scontrarci con la poca e disordinata documentazione a disposizione."

Il 1 luglio 2010 usciva il primo numero del Joomla Community Magazine, il mensile per gli amanti di Joomla. Il "giornale online", dalla sua inaugurazione un anno fa,  ha incoraggiato i membri della comunità a presentare articoli per la JCM e condividere una storia con il resto della comunità. E lo scopo a cui si presta il JCM ha raggiunto il suo obbiettivo: aiutare i membri della comunità di Joomla! a legarsi tra loro e condividere le loro storie, inserire commenti, partecipare.

Sono state ben 275 le "storie di Joomla" raccontate nel Magazine. Autori per 14 lingue oltre l'inglese dai vari continenti e, grazie al traslate, sono 52 le possibili traduzioni. Ma non solo articoli e racconti nel JCM, che nelle sue pagine ha diffuso video, musica, cartoni animati, opere d'arte originali e poesia.

Il team di JCM è ancora alla ricerca di persone creative, brillanti, talentuose, che sono interessati a far parte del gruppo di volontari. Il contatto si ottiene inviando una mail a magazine[@]community.joomla.org. E' possibille suggerire un'idea per un nuovo argomento o per nuove funzionalità da implementare nel giornale di Joomla.

Il Progetto Joomla ha annunciato la disponibilità al download di Joomla 1.7 Beta 1. Dal sito ufficiale si legge che ci sono diversi obiettivi per questa versione:

  1. Consentire il collaudo anticipato di siti e di estensioni personalizzate in modo che gli amministratori e gli sviluppatori possono segnalare eventuali problemi prima del rilascio finale.
  2. Aumentare la consapevolezza che il ciclo di sviluppo attuale procede rapidamente.
  3. Consentire il collaudo di aggiornamento dalla versione 1.6.4 alla 1.7.0.

Joomla 1.7

Questa versione beta di Joomla 1.7 non è adatta per i siti di produzione e dovrebbe essere utilizzata solo per il test.
La Joomla 1,7 GA dovrebbe essere rilasciata il 19 luglio 2011.
A seguire da questa data, il ciclo predeve:

  • 10 agosto - Joomla 1.6 raggiunge la fine della vita e non sarà più supportata
  • Gennaio 2012 - Rilascio nuova versione di Joomla
  • Aprile 2012 - Joomla 1.5 raggiunge la fine della sua vita

L' aggiornamento da Joomla 1.6.4 a Joomla 1,7 sarà relativamente facile e verranno pubblicate le istruzioni dettagliate prima del rilascio della versione 1.7.0. Se si utilizza Joomla 1.5 sarà necessario per la migrazione del sito utilizzare il componente JUpgrade.

Ricordando che Joomla 1.7 è l'aggiornamento diretto per Joomla 1.6, questa versione sarà supportata per problemi di sicurezza critici solo per il periodo di un mese dopo il rilascio di Joomla 1.7. Dopo questo tempo, solo Joomla 1.5 e Joomla 1,7 saranno disponibili per il download e saranno supportate dal progetto Joomla.

Pagina 5 di 12

Ultimi Articoli

You are here:   Joomla Blog HomeNewsLe News di Joomla

Chi c'e' Online

Abbiamo 55 visitatori e nessun utente online

Seguici su FacebookFollow Me Twitter

Joomla.it | Il sito di supporto Italiano
Joomla Show | La directory di Joomla

Google codescript verifica


BlogJoomla.it | Il Meglio di Joomla
The Joomla!® name and logo is used under a limited license granted by Open Source Matters the trademark holder in the United States and other countries.

BlogJoomla.it is not affiliated with or endorsed by Open Source Matters or the Joomla! Project