Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Tempo di elezioni per il consiglio di amministrazione di Open Source Matter. Già disponibili i risultati della prima tranche di votazione che ha visto nominati per il CDA di OSM Philip Locke, Paul Orwig e Altansukh Tumenjargal. Tutti hanno accettato la carica assegnata.

La seconda parte delle elezioni prevede di coprire importanti posti vacanti tra cui quella di tesoriere di Joomla e di General Chairman. Previsto l'inserimento di un nuovo membro con conoscenza approfondita in legislazione internazionale.

E' stato raggiunto il numero massimo di partecipanti ammessi ad assistere agli interventi del JoomlaDay 2010. L'annuncio chiude di fatto le iscrizioni che in meno di due mesi hanno raggiunto le 700 unità, limite massimo di capienza del Centro Congressi VeronaFiere che si trova in Viale del Lavoro 8,  a Verona.

Joomla Day 2010

L'evento annuale ha un menù ricco e succulento, e viste le numerosi richiesta pervenute per gli interventi da proporre, gli organizzatori hanno deciso di utilizzare due sale che in contemporanea saranno gremite da joomlafan che si accalcheranno per ascoltare  gli interessantissimi argomenti trattati. Qui il programma del Joomla Day 2010.

Da JoomlaDay.it, la presentazione dell'evento:

"Il convegno, organizzato dai volontari della community italiana, è rivolto a tutti gli utilizzatori di Joomla, progetto Open Source gratuito e utilizzato in tutto il mondo. Il JoomlaDay Italia è l'occasione per conoscere e approfondire i nuovi scenari e le potenzialità di Joomla, momento ideale per incontrare le persone che fanno parte di questa grande comunità italiana, stringere collaborazioni e promuovere l’uso del pluripremiato CMS."

Gran lavoro per il Bug Squad che con impegno e dedizione, da quando è stata diffusa la prima beta della J! 1.6, ha scoperto e corretto ben 811 difettucci. Sembra che altri sino già noti e che presto vi saranno le correzioni necessarie per arrivare alla disponibilità della prima RC di Joomla 1.6.


L'attesa dunque si riduce sempre più grazie al lavoro del team che si occupa di scoprire i bug e rispettivi correttivi per proporre un prodotto affidabile.

Nel post pubblicato oggi, Mark Dexter, dice che solo 21 problemi stanno bloccando il rilascio della prima joomla 1.6 RC e, corretti questi piccoli difetti (811 problemi risolti in 4/5 mesi. 180 al mese, e dunque 6 al giorno. Ne restano 21 che statisticamente verranno risolti in solo 4 giorni o meno), probabile una prima distribuzione della nuova release di joomla che il mondo attende con trepidazione per scoprirne i cambiamento ed i vantaggi.

Nel post vi è l'invito a partecipare allo sviluppo della nuova Joomla aderendo al Bug Joomla Squad. Non è necessario essere un programmatore o un super-tecnico ma solo pronto ad imparare un po su SVN e patch e disposto a trascorrere qualche ora per rendere Joomla! il migliore possibile. Si può anche collaborare dall'esterno, scaricando l'ultima versione beta (o le ultime nightly build) e iniziare ad usarle. Chiaramente, quante più persone testano la J! 1.6 e ne scoprono i difetti, tanto prima il team sarà in grado di  risolvere i bug e fornire uno CMS quanto più affidabile possibile.

Tempo di ristrutturazione sul sito padre di Joomla. Prosegue e si intensifica il lavoro per lanciare il nuovo layout grafico con dietro tante novità messe in atto allo scopo di semplificare la navigazione e la ricerca di informazioni. L'anticipazione del lancio del nuovo joomla.org già racchiudeva un immagine di quel che sarà il nuovo sito di riferimento per gli amanti di joomla, ma oggi, un post di Steven Pignataro, ci mostra altre "simulazioni" di quello che vedremo nei prossimi mesi.

La novità contenuta in questo articolo, oltre ad una nuova forma grafica di joomla.org, sta nella prima presentazione del nuovo forum.

....

JoomlaDay 2010Non uno, ma due programmi per il JoomlaDay 2010, che raddoppia l'offerta degli interventi. Numerose le proposte, e difficile sarà stata la selezione tra i vari contributi presentati che hanno portato a scegliere di utilizzare due sale (Sala Auditorium Verdi e Sala Salieri) che dalla mattina, e sino al pomeriggio, saranno il cuore di questo evento.

Il programma non è ancora definitivo, ma da quel che si intende a prima vista difficilissima sarà la scelta degli amanti di joomla su quali dei tanti interventi seguire. Io un idea me la sono fatta... e tu?

Sicuramente da non perdere, oltre la pausa pranzo Risatona, gli interventi di Marco Mangione (Sicurezza per Joomla! in ambiente di hosting condiviso - 11,30), di Emanuele Gentile (Corporate e Security Intelligence: minacce 0day e compromissioni - 10.00) di Enrico Zimuel (Velocizzare l'esecuzione di Joomla! con Zend Server Community Edition - 17.00) e di Alessandro Fustini (Ottimizzare le interrogazioni Mysql  con gli indici - 16.30). Perchè? semplicemente per i titoli dei loro interventi.

Tra le sorprese di rilievo, la presenza di Jean-Marie Simonet, Co-fondatore di Joomla, che ci racconterà il nuovo sistema multilingua integrato in Joomla 1.6 (ore 15,00).

Ecco il programma che esporto rudemente dal sito ufficiale www.joomladay.it dove troverai tantissime altre info sull'evento.

SALA AUDITORIUM VERDI

Moderatore Massimo Marchetto

Ora Titolo Intervento Relatori
9.00 Accoglienza e consegna welcome pack
9.45 Presentazione ed inizio lavori Massimo Marchetto
10.00 Corporate e Security Intelligence: minacce 0day e compromissioni Emanuele ‘emgent’ Gentili
10.45 Ottimizzare Joomla! su Windows Pietro Brambati
11.30 Sicurezza per Joomla! in ambiente di hosting condiviso Marco Mangione
12.25 Pausa pranzo
14.30 Le novità di Joomla! 1.6
Nick Balestra
15.00 Intervento in lingua Inglese Report sul San Jose Production Team Summit e presentazione del sistema multilingua integrato in Joomla! 1.6
Jean-Marie Simonet
15.45 Convertire template da Joomla! 1.5 a Joomla! 1.6 Stefano Bellandi
16.30 Velocizzare l'esecuzione di Joomla! con Zend Server Community Edition Enrico Zimuel
17.15
Programma Google AQUA per webmaster Veronica Diquattro e Angelo Paolillo
18.00 Question time finale Tutti i relatori
18.30 Conclusione

 

SALA SALIERI

Ora Titolo Intervento Relatori
10.00 Formare con Joomla!: il caso del distretto calzaturiero veronese Fabio Cabianca
10.45 Creare un sito di Ecommerce con Joomla! e Virtuemart Alessandro Chessari e Francesco Abeni
11.30 Anahita Social Engine Nick Balestra, Luca Zerboni, Romano Sensibile, Flavio Copes
12.25 Pausa pranzo
14.30Intervento in lingua Inglese Discussions - The new fish in the forum pond
Achim Fischer
15.00Intervento in lingua Inglese Tienda: Ecommerce for Joomla!
Rafael Diaz-Tushman
15.45 JSeblod CCK - Panoramica Gian Paolo Bernardini, Pietro Capurro
16.30 Ottimizzare le interrogazioni Mysql  con gli indici
Fustini Alessandro
17.15
Come costituire una associazione e un User Group Joomla! in Italia Giovanni Genovino
17.30 Joomla! e la virtualizzazione in locale (pro e contro) Andrea Adami e Francesco Craglietto

Menomale che c'è la pausa pranzo per rilassarsi due minuti ed assimilare quello che ascolteremo in mattinata, e per poi ricominciare al pomeriggio a ingozzarci di Joomla. [programma modificato il 26 settembre. Inserito un nuovo intervento al posto della pausa sigaretta del pomeriggio]

Pagina 12 di 23

Ultimi Articoli

You are here:   Joomla Blog HomeNews

Chi c'e' Online

Abbiamo 191 visitatori e nessun utente online

Seguici su FacebookFollow Me Twitter

Joomla.it | Il sito di supporto Italiano
Joomla Show | La directory di Joomla

Google codescript verifica


BlogJoomla.it | Il Meglio di Joomla
The Joomla!® name and logo is used under a limited license granted by Open Source Matters the trademark holder in the United States and other countries.

BlogJoomla.it is not affiliated with or endorsed by Open Source Matters or the Joomla! Project