Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Joomla Day 2012 TorinoE' stata resa nota la data e la location della quinta edizione del Joomla Day Italiano. Il 29 settembre 2012, nella bella città di Torino, gli amanti di Joomla si ritroveranno al Palaolimpico della città piemontese per parlare di Joomla, conoscersi e ascoltare gli interessanti talk che nella giornata di sabato attireranno tantissima gente. Ben 1500 sono i posti disponibili nella struttura non lontana dal centro e facilmente raggiungibile con ogni mezzo.

Come ogni anno, il Joomladay è un appuntamento fisso per chi col cms ci lavora, ma anche con chi utilizza questo strumento solo per hobby e passione. Ancora per il programma degli interventi è presto, ma certamente non mancheranno quelli di alto livello che illustreranno e sviscereranno i vari utilizzi e le innovative funzioni dell'ultima serie, la Joomla! 2.5, da poco in distribuzione.

Non resta dunque che attendere l'apertura delle iscrizioni per partecipare.

Sul sito ufficiale dell'evento, www.joomladay.it, verrano fornite tutte le info e sarà predisposto un modulo di iscrizione. Sempre sul sito dell'evento sarà possibile presentare le proposte di intervento e, se interessato a sponsorizzare con un contributo l'evento puoi sin da subito contattare lo staff organizzativo.

Partecipare al Joomla Day è, come da tradizione, assolutamente gratuito.

E' stata appena rilasciata la release 1.5.26 di Joomla. Vanno ad essere risolti due problemi di sicurezza: High Priority - Core - Password Change Vulnerability (una generazione di numeri casuali durante la reimpostazione della password porta alla possibilità di cambiare la password di un utente), Low Priority - Core - Information Disclosure (è possibile intercettare delle informazioni, anche sensibili se presenti).

E' consigliato un aggiornamento immediato di tutte le versioni di Joomla della serie 1.5.

Video JoomlaDay Firenze

Da poco reso disponibile un video di circa cinque minuti, girato e montano da Giovanni Sparacino, dell'ultimo JoomlaDay Italiano tenutosi nella bellissima città di Firenze il 22 ottobre 2011. Una carrellata di sequenze che riprendono i vari relatori e il numeroso pubblico presente.
Una giornata unica, diversa dalle altre perchè ha permesso a tanta gente amante di Joomla che si conosceva solo per nickname di stringersi la mano, e chiaccherare esprimendo pareri ed idee senza necessariamente avere davanti un monitor. Ok.. ora buona visione!!


Attendendo notizie non certo imminenti sulla prossima edizione godiamoci questo stralcio del Joomla Day 2011.

Risolve due lievi problemi di sicurezza e una sessantina di segnalazioni l'aggiornamento che oggi è stato distribuito per la Joomla 2.5 e per la 1.7.

Prosegue dunque il ciclo di rilascio, che presuppone come obiettivo del Leadership Team quello di continuare a fornire regolari e frequenti aggiornamenti alla comunità Joomla garantendo una crescita continua e costante oltre la risoluzione dei vari problemi di sicurezza che vengono segnalati. Qui di seguito gli annunci dove si informa la comunità del rilascio delle security release:

Joomla 2.5.1

Joomla 1.7.5

Per trarre delle considerazioni definitive, e magari tirar fuori qualche utile guida, occorre provare e sperimentare. Per questo vorrei fare solo un piccolo accenno su quello che subito balza agli occhi appena entrati nel pannello di Amministrazione di Joomla 2.5.

La prima cosa che ho notato, confrontando la ormai vecchia 1.5, è l'Id dell'amministratore che non è più il 62, ma il 42. Risatona Non mi soffermo sui motivi di questo cambiamento ma come per la vecchia versione, per sicurezza, è sempre meglio eliminare (o dare permessi inferiori) il Super User impostato nativamente col 42. Per approfondire l'argomento ti rimando ai 62 motivi per licenziare il Super Administrator (ora Super User).

Non mi soffermo troppo sulle modifiche delle icone e dei colori, anche perchè non sono certo fondamentali nonostante obbiettivamente così sono molto più belli a vedersi. Quello che si nota ad una prima occhiata sommaria sono due nuovi tasti che si dimostreranno molto importanti visto che ci aspetta un continuo, progressivo e costante rilascio di nuovi aggiornamenti del core.

Il primo tasto ci informerà quando un nuovo aggiornamento sarà disponibile, il secondo invece riguarderà i componenti installati. A questo punto, visto che di natura sono molto curioso, non vedo l'ora di provare queste nuove funzioni che sicuramente limiteranno di molto i tempi richiesti per tenere sempre aggiornata, ed in formissima, la nostra installazione del core e dei vari componenti che si uniformeranno al nuovo sistema. Infatti, la Joomla 2.5 prevede che gli aggiornamenti non vengano più effettuati sovrascrivendo i file via Ftp, ma utilizzeremo il metodo che sfruttiamo da pannello di controllo per caricare un addons.

Altro cambiamento importante riguarda la gerarchia contenutistica che non prevede più le sezioni ma solo le categorie. Indubbiamente un vantaggio perchè da ora è possibile creare sottocategorie dentro altre categorie senza limitazioni. Molta attenzione va prestata a questo notevole cambiamento in quanto, anche a livello di ottimizzazione onpage, i vantaggi rispetto alla 1.5 sono davvero tantissimi. Sappiamo infatti che nella generazione delle url assumono grande importanza le voci di menù collegate a articoli e categorie. Una buona gestione dell'impianto strutturale, indubbiamente facilitato dalla scomparsa delle sezioni, ci permetterà di evitare di installare componenti seo che spesso mettono a rischio il cms rendendolo vulnerabile.

Nel pagina principale del pannello l'ordine e la pulizia la fa da padrone; i bottoni sono sistemati quasi a voler indicare quale sarà quello che consumeremo più rapidamente. Infatti, come per la 1.5, il primo servirà per entrare nell'editor di testo e scrivere i nostri bei articoli da mostra a tutto il mondo online. Il secondo ci servirà per gestire i post, il terzo per creare e modificare le categorie. Immancabile la gestione media, un pò modificata graficamente in questa versione, ma non sembra ci siano notevoli cambiamenti rispetto alla versione precedente in quanto mantiene la possibilità di vedere cartelle e file sia come miniature, sia in dettaglio. Per caricare file immagine la procedura è identica, e può essere praticata dalla galleria, o direttamente tramite l'editor di testo che utilizziamo per scrivere i nostri contenuti.

Vi ho parlato della galleria perchè vorrei introdurre una tra le novità più importanti (forse la più importante) della Joomla 2.5 mostrandoti nell'immagine qui in basso il nuovo sistema ACL che ci garantisce un assoluto controllo sui permessi da dare nella gestione del cms e per ogni cosa ci installiamo sopra. Guarda che spettacolo eee..

Ovviamente occorre fare un pò di pratica con le ereditarietà, e per questo sono convinto che il forum di Joomla.it si riempirà di domande legate alla gestione dei permessi del cms e dei vari componenti installati. Infatti, una delle difficoltà maggiori per gli sviluppatori di componenti sarà quella di adattare il loro prodotto al "protocollo" ACL, autentica novità introdotta nella Joomla 2.5 e sicuro incubo per me e per gli altri moderatori del forum.

Bene.... pensavi ti scrivessi tutto in un post? bhèè, oltre che impossibile, è stata mia intenzione con quanto hai letto spingerti ad installare la Joomla 2.5 e cominciare a fare un pò di pratica con questa nuovissima versione di Joomla.

Pagina 6 di 23

Ultimi Articoli

You are here:   Joomla Blog HomeNews

Chi c'e' Online

Abbiamo 41 visitatori e nessun utente online

Seguici su FacebookFollow Me Twitter

Joomla.it | Il sito di supporto Italiano
Joomla Show | La directory di Joomla

Google codescript verifica


BlogJoomla.it | Il Meglio di Joomla
The Joomla!® name and logo is used under a limited license granted by Open Source Matters the trademark holder in the United States and other countries.

BlogJoomla.it is not affiliated with or endorsed by Open Source Matters or the Joomla! Project