Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Error 404La pagina 404 non è altro che una pagina non esistente che produce un messaggio del tipo: “Spiacenti, la pagina alla quale si sta tentando di accedere non esiste” (o cose simili)

Di solito è bianca e nei casi fortunati, come nella scelta di utilizzare joomla, c’è un link alla home page.

Vi sarà capitato anche a voi di finire su una pagina di questo tipo.... che fate di solito? Voi che siete un po più smanettoni dell’utente medio (alcuni di voi molto di più) sicuramente provate ad andare sulla home a cercare il contenuto che avevate richiesto, l’utente medio invece CHIUDE LA PAGINA! Con il risultato di perdere un potenziale visitatore che magari ha trovato la risorsa giusta ma la pagina sbagliata.

Ora, come sappiamo, la pagina “standard” di Joomla per la 404 è bianca con la scritta “spiacenti....” e il link alla home. Potete verificare andando sul vostro sito e digitando una qualsiasi parola strampalata dopo il nome a domino del vostro sito come si comporta il csm.

Diciamo subito che chiaramente è molto meglio di quella standard dove non c’è neanche il link alla home; però si può migliorare rendendola performante ed anche più "attraente".

Il codice di questa pagina, se non utilizziamo componenti Seo, è in templates/404.php

Ecco uno dei tanti metodi per migliorare la pagina. Un metodo “facile”.

Create un contenuto statico e chiamatelo: “Nome vostro sito - 404 - Pagina non trovata”

All’interno del contenuto ci scrivete il vostro messaggio, tipo: “Siamo spiacenti ma la pagina alla quale stai tentando di accedere non esiste.” O qualsiasi altro messaggio vogliate visualizzare allo scopo di attrarre il visitatore a cliccare sull'unico link che posizioneremo in bella mostra e che porterà ad una nostra pagina a scelta.

Nelle opzioni del contenuto settate su nascondi tutti i parametri, incluso il titolo della pagina.

Collegate il contenuto statico a un menu, quello che vi pare è solo temporaneo. Fate in modo che su questo menù siano visualizzati solo pochi moduli, tipo i menu e quello che volete sia visto nella pagina 404. Adesso

  • andate nel lato fronte end e cliccate sul menu appena creato
  • verificate che la pagina sia ok per il vostro scopo
  • visualizzate il codice della pagina (tutti i browser hanno la funzione “view ? page source” o similare)
  • copiatelo e incollatelo nella pagina 404.php che si trova nella cartella templates. (fatevi una copia di backup prima non si sa mai)
  • salvate (of course)
Provate a digitare di nuovo www.vostrodomino/parolastrampalata adesso vi dovrebbe (speriamo) apparire la pagina con il template del vostro sito, i moduli dei menu (se li avete inseriti) e tutto quello che avete decisi di far vedere.

Che farà (probabilmente) un visitatore medio vedendo una pagina come questa? Secondo me invece di chiudere il browser cliccherà su uno dei menù!

Adesso potete cancellare il contenuto statico e il menu appena creati, non servono più.

Come detto questo è il metodo facile, si possono fare tante altre cose per trasformare un errore relativamente grave in qualcosa di vantaggioso per il nostro posizionamento. Cerca un pò su BlogJoomla.it | Il Meglio di Joomla.... troverai altre utili indicazioni!!

Dal Wiki di Joomla.it

Pubblicato in Seo Joomla

In ambiente Seo ormai è noto come la velocità di caricamento di un sito è uno dei fattori, probabilmente tra i più importanti, per garantire visibilità, posizionamento ottimale, un buon flusso di visitatori. Un sito lento rischia di essere presto abbandonato dal visitatore.

Analizziamo alcune cause:

  • un server poco efficiente, lento
  • un server collegato male alla rete
  • la connessione dell'utente è lenta

Tutte queste cause possono essere rese meno influenti, ma mai eliminate del tutto, rendendo le pagine del nostro Joomla il meno pesanti possibili: in questo modo il server sarà occupato meno tempo per ogni richiesta e le pagine apriranno più velocemente. Una pagina Web è composta da varie parti. Solitamente, possiamo distingure

  • il codice HTML
  • il file CSS
  • I file JavaScript
  • le immagini

Tutti questi fattori assieme aumentano il peso di una pagina. Per monitorare le pagine del nostro sito possiamo utilizzate uno strumento come Firebug, un estensione di Firefox utilissima a questo scopo. Carichiamo la home page di Joomla e verifichiamo quanto pesa in KB utilizzando il pannello "Net" fornito da Firebug. Avremo a disposizione alcuni dati che ci permettono di individuare dove poter agire per diminuire il peso, e dunque la velocità della nostra pagina.


Dove possiamo agire:

Immagini

 

dimensioni immagini

 

Possiamo iniziare ad intervenire sulle immagini. I formati più utilizzati nel web sono JPG e GIF, seguiti dal formato PNG. Il rapporto compressione/qualità delle immagini dei formati JPG e GIF è ottimale e per questo sono i più diffusi. È possibile comprimere ogni immagine utilizzando un qualsiasi programma di grafica che permetta questo tipo di operazioni, fino a raggiungere un risultato che soddisfa l'occhio ma anche la leggerezza della pagina. Di solito, un immagine non dovrebbe superare i 15 kb ma a volte, per garantire qualità possiamo spingerci sino a 30/40 kb. Il peso di un immagine deve essere moltiplicato per quante esse sono. Da questo dato possiamo dunque riflettere su quante, e di quale peso, queste devono essere.

CSS

I file CSS possono essere migliorati: esistono dei programmi atti a comprimere il codice facendoci risparmiare quache KB. Ad esempio, possiamo utilizzare CSS Compressor, comprimendo al massimo il file CSS del template, "template.css".

JavaScript

I file JavaScript richiamati dalla pagina HTML sono di solito quelli che danno più peso ad una pagina. Joomla utilizza alcuni di questi file tra cui troviamo mootools.js, caption.js.

Se non abbiamo installato moduli o componenti che utilizzano Mootools, possiamo liberarci del peso di questa libreria. Lo stesso vale per il file caption.js.

Per eliminarli usiamo un client FTP e apriamo la cartella del template templates/nometemplate. Qui apriamo il file index.php e notiamo che all'inizio del file (la posizione dipende dal template) è presente uno spezzone di codice <jdoc:include type="head" />

Se vogliamo evitare che vengano caricati entrambi i file Javascript possiamo inserire, appena prima di questa riga, il codice

<?php
$user =& JFactory::getUser();
if ($user->get('guest') == 1) {
$headerstuff = $this->getHeadData();
$headerstuff['scripts'] = array();
$this->setHeadData($headerstuff); }
?>
Se invece vogliamo eliminare soltanto il file mootools.js possiamo inserire, sempre appena prima di <jdoc:include type="head" /> il codice:
<?php
$headerstuff = $this->getHeadData();
reset($headerstuff['scripts']);
$moo = key($headerstuff['scripts']);
unset($headerstuff['scripts'][$moo]);
$this->setHeadData($headerstuff);
?>
Attenzione, questo metodo non sempre funziona da alcune prove effettuate ma visto che è diffusissimo in rete per discriminare il funzionamento di questi file lo inseriamo in questo post. In ogni caso, visto il modesto guadagno che otteniamo mi sento di sconsigliarlo concentrandoci particolarmente sul resize delle immagine e sull'ottimizzazione del Css e del database.
Approposito di database, ogni tanto ottimizzare le tabelle può produrre un importante risultato velocizzando di molto il caricamento di una pagina web prodotta da Joomla.
Pubblicato in Guide per Joomla
Con Joomla possiamo pubblicare articoli molto lunghi e il cms ci fornisce un strumento molto importante. Un meccanismo che ci permette di gestire articoli disposti su più pagine quasi indipendenti.

Scriviamo la prima parte dell’articolo (5-6 paragrafi), quindi scorriamo la pagina e premiamo il pulsante “Pagebreak” posto in fondo all’editor di testo.



Verrà aperto un popup in cui possiamo inserire il titolo della pagina nel campo “Titolo pagina” ed il titolo che questa pagina assume all’interno dell’indice dei contenuti, nel campo “Tabella dei contenuti”.


Questi due campi che andremo a compilare si riferiscono alla porzione di testo che segue il pagebreak. Una volta inseriti questi dati, premiamo il pulsante “Inserisci Pagebreak”. Dell'articolo che abbiamo appena creato viene mostrata solo la prima parte, quella precedente al pagebreak. Viene evidenziato in basso che si tratta della prima pagina delle due che compongono l’articolo e viene mostrato uno strumento per la navigare sequenzialmente tra le varie pagine. È possibile creare un numero infinito di pagebreak creando articoli davvero molto lunghi ma ben organizzati e leggibili. Un utile strumento da utilizzare e che ci permette anche di creare un'altro ordine gerarchico dei nostri articoli oltre la semplice suddivisione tra sezioni e categorie.

 

Pubblicato in Guide per Joomla

Ultimi Articoli

You are here:   Joomla Blog HomeGuideGuide per JoomlaArticoli per tag: pagina

Chi c'e' Online

Abbiamo 45 visitatori e nessun utente online

Seguici su FacebookFollow Me Twitter

Joomla.it | Il sito di supporto Italiano
Joomla Show | La directory di Joomla

Google codescript verifica


BlogJoomla.it | Il Meglio di Joomla
The Joomla!® name and logo is used under a limited license granted by Open Source Matters the trademark holder in the United States and other countries.

BlogJoomla.it is not affiliated with or endorsed by Open Source Matters or the Joomla! Project