Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Richard M. Stallman, principale esponente del movimento del Software Libero, sarà a Cosenza il 18 Gennaio 2010


Richard M. Stallman
nel settembre del 1983 diede avvio al progetto GNU ed al movimento del software libero. Nell'ottobre del 1985 fondò la Free Software Foundation (FSF). Fu il pioniere del concetto di copyleft ed è il principale autore di molte licenze tra cui la GNU General Public License (GPL), la licenza per software libero più diffusa. Dalla metà degli anni novanta spende molto del suo tempo sostenendo il software libero e promuovendo campagne contro i software proprietari, ciò che a lui sembra una eccessiva estensione delle leggi su copyright. Stallman ha anche sviluppato molti software ampiamente usati: Emacs, la GNU Compiler Collection e lo GNU Debugger e fu già ospite dell'HACKLAB COSENZAnel 2006 presso l'Unical.

 

Richard Stallman, il principale esponente del movimento del Software Libero, sarà a Cosenza il 18 Gennaio 2010 presso l'Aula Magna dell'Università degli Studi della Calabria, ospite dell' HACKLAB COSENZA - Centro di Ricerca su Tecnologia e Innovazione in occasione della manifestazione dal titolo:

“Free software and freedom in government, education, and your life (Il Software Libero e la libertà nelle istituzioni, nell'istruzione e nella tua vita)”

Durante la manifestazione saranno presentati dei casi di successo di adozione di Software Libero in diversi enti calabresi che hanno affrontato la migrazione con risultati positivi.

Scuole, enti pubblici e università traggono moltissimi benefici dall'adozione del software libero, soprattutto in termini di libertà conquistata, di indipendenza dai fornitori e di risparmi economici.

La manifestazione si pone l'obiettivo di fare il punto della situazione sull'adozione del Software Libero in Calabria e di lanciare delle proposte concrete in favore del Software Libero. Tali proposte sono finalizzate a rafforzare la libertà dei cittadini, creando al tempo stesso nuove opportunità ci crescita culturale ed economica.

Verrà fatto il punto sulla situazione legislativa in Italia in merito al Software Libero e verrà presentata una bozza di legge regionale, sul modello di quanto fatto da molte altre regioni italiane.

Tali proposte saranno supportate dalla viva voce di Richard Stallman, l'uomo che all'inizio degli anni 80 per primo teorizzò e mise in pratica i benefici del Software Libero.

Interverranno inoltre esponenti delle amministrazioni pubbliche locali, docenti della scuola e dell'università, oltre ad associazioni che da sempre promuovono e diffondono il Software Libero sul territorio.

Dati dell'Evento

Titolo: “Free software and freedom in government, education, and your life
(Il Software Libero e la libertà nelle istituzioni, nell'istruzione e nella tua vita) ”

Data: Lunedì 18 gennaio 2010 ore 14.45-18.00

Luogo: Aula Magna, Università della Calabria, Rende (CS)

Programma:
  • Apertura lavori
  • Casi di adozione di Software Libero in Calabria

  • Quadro sulla situazione legislativa nazionale e regionale

  • Le nostre proposte: legge regionale, formazione, centro studi

  • Dibattito finale

Interverra' Richard Stallman

Sito Web: http://hacklab.cosenzainrete.it

Vantaggi del Software Libero rispetto al software proprietario:

  • E' possibile modificare liberamente il software, personalizzarlo ed adattarlo alle proprie esigenze

  • Il codice sorgente è sottoposto ad una revisione da parte di moltissime persone, pertanto è più difficile che contenga bachi e malfunzionamenti.

  • Se viene scoperto un baco o una falla di sicurezza, la sua correzione è molto rapida.

  • Essendo il sorgente liberamente consultabile, è molto difficile inserire intenzionalmente nel software Virus di qualsiasi tipo senza che questi vengano prontamente scoperti ed eliminati.

  • Permettere a chiunque di modificare i sorgenti garantisce che ogni nuova funzionalità o copertura di un baco possa essere proposta da chiunque e immediatamente applicata dagli sviluppatori.

  • Data la complessità e le dimensioni di alcune applicazioni di software libero (ad esempio, dei sistemi operativi) può essere necessario il supporto commerciale di un'azienda; il software libero si presta bene a creare nuove opportunità di business nel campo della formazione e del supporto, oltre che della eventuale personalizzazione del software.

  • Collaborando con sviluppatori volontari e utilizzando il lavoro della comunità, anche le piccole e medie imprese sono in grado di sviluppare e vendere prodotti di alta qualità, senza dover ampliare il loro organico.

Hacklab Cosenza

Letto 1348 volte

Ultimi Articoli

You are here:   Joomla Blog Home