Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Come sapere se un sito è fatto con Joomla

Una domanda che non è di difficile soluzione per coloro che già conoscono Joomla, ma per chi si è avvicinato da poco al Cms e vuole imparare ad usarlo voglio dirvi come si può capire se un sito è realizzato con Joomla. Per fare questo sconfesso alcuni trucchi semplici semplici.

Metodo 1: URL

Le URL di Joomla hanno una struttura molto specifica. Se nel sito non è attivato il Friendly URL tutte le pagine del Cms seguono la stessa logica di creazione che parte da index.php? e prosegue con option = com_XXXXXX. Ad esempio www.blogjoomla.it / index. php? option = com_content & task = view & id = 279 & Itemid = 6 è il classico url di una pagina articolo.

Metodo 2: Trova l'area amministrativa

L'area di gestione amministrativa ha solitamente, tranne se non si modifica la cartella interessata, sempre un url del tipo www.blogjoomla.it  / administrator, quindi se digitando nella barra degli indirizzi del vostro browser "nomedominio/administrator si raggiunge il modulo di login per accedere all'area amministrativa saprete che si tratta di un sito Joomla.

Metodo 3: Controllare il codice sorgente della pagina

Il codice sorgente delle pagine create con Joomla solitamente ha la seguente etichettatura "meta name":

<meta name = "generator" Source Content content="Joomla!-Open Management" />

Questo metodo non è affidabile al 100% perché diversi sono i metodi per rimuovere il generatore di metatag. Un altro modo per identificarli è attraverso il codice della chiamata che essi fanno per i fogli di stile che si trovano nella directory Css. Di solito hanno una forma simile alla seguente:

rel="stylesheet" <link type="text/css" /> href = "/ templates / nombre_plantilla / css / template.css"

Metodo 4: Prova le posizioni dei moduli

Possiamo provare se col comando tp parametro = 1 possiamo vedere le posizioni dei moduli. Anche questo metodo può essere agevolmente aggirato in diversi modi... si potrebbe inibire il parametro, o fare un redirect ad altra pagina.

Metodo 5: Controllare il codice sorgente della pagina con un plugin per firefox

Con l'estensione di firefox Wappalyzer è possibile conoscere l'applicazione web utilizzata da un sito. Inoltre, fornisce anche informazioni sul tipo di server, se si utilizza cPanel, directadmin o plesk. Diverse altre caratteristiche di un dominio possono essere facilmente individuate con questo plugin per il browser di mozilla.

Post liberamente tradotto da http://ayudajoomla.com

Letto 32674 volte

Segui BlogJoomla.it su Google Plus

Ultimi Articoli

You are here:   Joomla Blog Home