Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento potresti acconsentire all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie approfondisci

Ogni tanto qualche piccolo problemino da risolvere nei siti che costruisco, e non lesino di riportare su questo blog tutte le "disavventure" che mi capitano con tanto di soluzione al problema.

Rientra quasi nella normalità che con Joomla qualcosa non vada sempre per il verso giusto, e questa volta a non andare bene in un bel sito in costruzione di affitto case vacanza a Ginostra - piccola frazione di Stromboli (Eolie) dove la corrente elettrica è arrivata solo nel 2004 - è l'icona PDF che dalla configurazione della voce di menù di sezione o categoria - o anche per il solo articolo -, possiamo far apparire in ogni nostro contenuto insieme a l'icona di stampa.

Ma a volte anche cliccandoci non riusciamo ne ad aprire ne a salvare la pagina in Pdf. Il problema è baypassabile modificando qualche riga di codice nel file:

components/com_content/helpers/

Precisamente dobbiamo sostituire la linea:

$attribs['onclick'] = “window.open(this.href,’win2?,’”.$status.”‘); return false;”;

con:

//$attribs['onclick'] = “window.open(this.href,’win2?,’”.$status.”‘); return false;”;
$attribs['target'] = “_blank”;

Salviamo il file, e miracolosamente cliccando sull'icona si apre un bel pdf della pagina.

Sempre più spesso si legge di attacchi a siti fatti con Joomla, e i ripetitivi post sul forum di Joomla.it nella sezione dedicata danno sentore che questo Cms non sia sicuro.
Ma perchè Joomla è sempre sotto attacco? Perchè ogni giorno c'è un sito contraffatto?
Semplice.... non è colpa di Joomla in sè, ma delle molte estensioni che non sono scritte coscenziosamente da molti, alcuni improvvisati, sviluppatori di Addons che trascurano la cosa più importante... la sicurezza.

Certamente difficile studiare un componente, modulo o plugin che non produca un exploit e, purtroppo, dopo pochi mesi da una nuova uscita per quasi tutti gli addons per il mio cms preferito si legge di un intrusione riuscita che nel peggiore dei casi si traduce in un tentativo di pishing attuato inserendo cartelle e file nello spazio ftp del malcapitato.

@mail a raffica che linkano quella pagina nello spazio dell'inconsapevole Webmaster che, ignaro dell'intrusione, riceve una @mail da qualche agenzia che si occupa del controllo di attività illegali sul Web che lo avvisa - lo minaccia - di una denuncia penale pur sapendo che non è certo il gestore del sito a cui è rivolta l'informativa che in una sua cartella crea un sito simile a quello di una banca online con tanto di login e estrapolazione di nome utente e password. Nei casi più banali, un attacco produce un "semplice" defacement che, in un certo senso, avendo un backup aggiornato, produce pochi danni.

Risale a qualche giorno fa un nuovo aggiornamento sui bug sicurezza joomla e dei suoi componenti che dimostra ancora una volta come il cms, e tutti i componente installati, necessitano di un monitoraggio costante al fine di prevenire possibili attacchi. Uno spassionato consiglio è quello di tenersi sempre informati sui forum che trattano l'argomento sicurezza come la sezione di Joomla.org e, precisamente questo topic, dove ci sono i link alle risorse consigliate per tenere a bada l'hackeraccio di turno che non abbia altro da fare che esultare per un intrusione riuscita - io preferisco esultare per una scop... ma ognuno sceglie di vivere la propria vita come gli pare... no?!?! Bocca danarosa -.

Quindi attenzione a ciò che installiamo, e se decidiamo di non usare più un plugin, un modulo o qualsiasi componente, ricordarsi che occorre disinstallarlo e non solo spubblicarlo per mantenere Joomla quasi sicuro da qualsiasi intrusione.

No, non ho sbagliato a scrivere il titolo. E che credo per la prima volta, sembra incredibile, mi son dimenticato la M di Joomla ed ho trovato Joola Italia. Non è un Joomla site, lo si vede subito, ma si tratta di un e-commerce specializzato nella vendita di attrezzature per il Ping Pong.

Parliamo di una grossa marca di materiali per il Ping Pong, che ha un network internazionale e che vende in tutto il mondo. Credo che chi abbia a che fare con questo sport non possa non conoscerla.

Dopo l'annuncio di una ristrutturazione di Joomla.org e la nascita di un sottodominio sociale dedicato alla comunità, nell'incontro in chat tenutosi il 21 aprile altre indicazioni le abbiamo ottenute da Louis Landry, ma sopratutto da Brad Baker (XYZulu) che informa la community che il componente base del social di Joomla.org (people.joomla.org o social.joomla.org) sarà JomSocial.

[2:36pm]xyzulu:personally I have had most expecirance with CB and Jomsocial
[2:37pm]xyzulu:they seem to be the most popular and widely used ones, at least among those in production already
[2:37pm]skOre:So you're saying these two are the ones that were being considered?
[2:37pm]xyzulu:I am aware of a few others, but they are not as widely used/released, or as popular
[2:37pm]xyzulu:We have chosen Jomsocial
da Ask The Joomla Team incontro in chat del 21 aprile 2010

Cos'è JomSocial

JomSocial è un componente, alternativo a CB, che ci permette di costruire nel nostro Joomla site una community. Costruire un social network personalizzando l'aspetto attraverso alcune modifiche al CSS, oppure utilizzando dei modelli, è semplicissimo con questo componente che per la sua bontà sarà implementato nel sottodominio sociale del sito ufficiale. JomSocial è completo in ogni sua parte dando possibilità alla comunità di condividere file, immagini, gallerie fotografiche, connettersi con gli amici, e presentare qualsiasi tipo di contenuto multimediale. Inoltre permette la creazione di Gruppi e di gestirli facilmente. Se vi servono indicazioni su JomSocial non mi resta che indirizzarvi nel sito del produttore dove è possibile provarlo e scaricarlo.

Già avevamo sentito di una prossima ristrutturazione del sito ufficiale di Joomla, ma i cambiamenti non riguarderanno solo il dominio principale. Infatti, Wendy Robinson ci informa che la ristrutturazione sarà generalizzata anche per i sottodomini (esclusa la Jed, probabilmente), e che nascerà people.joomla.org, o social.joomla.org, o .....

Nel post sul sito ufficiale si chiede alla community di proporre dei feedback, non solo per il nome da dare al sottodominio, ma anche per impostare delle linee guida comportamentali sul ramo sociale di joomla.org. Ovviamente, è apprezzato qualsiasi altro tipo di suggerimento. E a tal proposito, presto sarà online una beta, da rendere "socialmente ottimale" - grazie ai consigli della comunità - modellando funzioni ed esigenze.

Pagina 5 di 10

Ultimi Articoli

You are here:   Joomla Blog HomeJoomla Curiosità

Chi c'e' Online

Abbiamo 62 visitatori e nessun utente online

Seguici su FacebookFollow Me Twitter

Joomla.it | Il sito di supporto Italiano
Joomla Show | La directory di Joomla

Google codescript verifica


BlogJoomla.it | Il Meglio di Joomla
The Joomla!® name and logo is used under a limited license granted by Open Source Matters the trademark holder in the United States and other countries.

BlogJoomla.it is not affiliated with or endorsed by Open Source Matters or the Joomla! Project